Disclaimer: The postings in this blog section do not necessarily represent Desjardin's positions, strategies or opinions.

Importanti fattori non legati al design per un packaging cosmetico di successo

Importanti fattori non legati al design per un packaging cosmetico di successo

I cosmetici sono una vasta categoria di prodotti per la salute e la bellezza. Vanno da quelli applicati al viso come il trucco, allo smalto per unghie e persino alla colorazione dei capelli e alla lozione. Questa gamma molto ampia di prodotti contiene una gamma altrettanto ampia di materiali utilizzati per realizzarli. Questi materiali hanno tutti diversi fattori da considerare quando si crea un imballaggio sicuro. Può essere un processo costoso progettare continuamente nuovi imballaggi per i prodotti, quindi molte aziende cosmetiche si affidano a specialisti degli imballaggi. Queste aziende lavorano duramente per soddisfare le esigenze di imballaggio del mercato cosmetico in continua crescita. Nel 2017 il mercato cosmetico globale è stato valutato oltre $ 530 miliardi e si prevede che crescerà fino a oltre $ 800 miliardi entro il 2023. Ciò significa che ci sarà una crescente domanda di imballaggi per cosmetici [1].

Read more
Riduzione dei costi nella produzione cosmetica su piccola scala

Riduzione dei costi nella produzione cosmetica su piccola scala

Una volta terminata la preparazione del prodotto, è il momento di confezionarlo. Per i cosmetici, il confezionamento è molto importante perché si tratta di un prodotto per il benessere e spesso di lusso. Le sfide per i produttori piccoli e indipendenti possono essere maggiori, poiché devono gestire da soli tutti gli aspetti dell'attività e i loro budget sono più ridotti.

Read more
Regolamenti governativi sul confezionamento dei cosmetici negli USA e nell'UE

Regolamenti governativi sul confezionamento dei cosmetici negli USA e nell'UE

I cosmetici sono disponibili in un'ampia varietà di forme, dimensioni e colori. Vengono utilizzati per molti scopi e la loro composizione varia notevolmente in base alla destinazione d'uso. Inoltre, i loro ingredienti vanno dagli acidi alle basi e persino ad alcuni prodotti deperibili. Questa grande quantità di ingredienti rende molto importante la regolamentazione governativa degli imballaggi. Essa supervisiona la progettazione, la produzione e la distribuzione sicura dei prodotti cosmetici e delle loro confezioni. Sfortunatamente, questo rende i cosmetici molto difficili da regolamentare, per cui i governi hanno implementato politiche ampie e generali per coprire il settore con una serie di linee guida. La maggior parte dei governi esamina i prodotti solo caso per caso.

Read more
Responsabilità sociale negli imballaggi

Responsabilità sociale negli imballaggi

Cosa significa essere un'azienda socialmente responsabile? Può assumere diverse forme, quindi credo sia più facile discutere prima di tutto di cosa rende un'azienda non socialmente responsabile. Rientra in questa categoria un'azienda che non si prende cura dei propri dipendenti, della comunità e si sottrae alle proprie responsabilità sociali. Ciò si manifesta in molti modi diversi, come le cattive condizioni di lavoro dei dipendenti o la falsa pubblicità ai consumatori. Molti tipi di aziende possono avere questi problemi, ma è particolarmente comune vederli nelle aziende che producono prodotti. Nell'industria dell'abbigliamento, gran parte dei vestiti sono ancora prodotti in fabbriche con condizioni di lavoro precarie [6]. L'industria dell'imballaggio rientra nella categoria della produzione, per cui è fondamentale che queste aziende siano consapevoli di cosa sia la responsabilità sociale, della sua importanza e del perché sia vantaggiosa. Negli ultimi 20 anni molte aziende produttrici di imballaggi si sono impegnate per produrre i loro imballaggi in modo socialmente responsabile.

Read more
Imballaggi in metallo e l'essenza del design degli imballaggi

Imballaggi in metallo e l'essenza del design degli imballaggi

L'uomo ha iniziato a confezionare prodotti oltre 3.500 anni fa in Egitto. All'inizio il loro unico scopo era quello di trasportare cibo e bevande. Erano fatti di prodotti naturali, come foglie, pelli di animali o bucce di cocco. Con il tempo si sono sviluppati e nel 1500 a.C. gli Egizi hanno iniziato a usare contenitori di vetro. Solo con Napoleone, all'inizio del 1800, furono sviluppate le lattine di latta. Da allora lo sviluppo degli imballaggi cominciò ad accelerare con l'invenzione dei sacchetti di carta nel 1850, dei cartoni nel 1870, dei contenitori di cartone nel 1906, delle lattine nel 1935 e dei contenitori di plastica alla fine degli anni Quaranta. All'inizio i contenitori erano per lo più privi di marchio, progettati esclusivamente per la funzionalità e privi di fascino estetico. 

Read more
Implicazioni per la salute degli imballaggi biodegradabili

Implicazioni per la salute degli imballaggi biodegradabili

Nell'ultimo decennio gli imballaggi biodegradabili sono diventati una valida alternativa alla plastica. I materiali biodegradabili sono costituiti da biopolimeri, ovvero polimeri composti da molecole presenti in natura. Vengono spesso utilizzati insieme a contenitori metallici per sigillare prodotti deperibili, come alimenti e cosmetici. Quando vengono utilizzati con i contenitori metallici, si presentano sotto forma di pellicole, rivestimenti e sacchetti.

Read more
Che cos'è l'imballaggio biodegradabile

Che cos'è l'imballaggio biodegradabile

Il materiale più comunemente usato per l'imballaggio è la plastica. La plastica è facile da produrre, ma comporta una serie di conseguenze ambientali, come lunghi tempi di decomposizione e danni agli ecosistemi naturali. Un'ottima alternativa agli imballaggi in plastica sono i contenitori metallici in stagno e alluminio. Questi contenitori eliminano molti dei problemi creati dagli imballaggi in plastica. Quando i contenitori metallici sono utilizzati per alimenti e altri prodotti deperibili, spesso richiedono ancora una pellicola, un sigillo o un rivestimento in plastica per proteggere completamente i contenuti dal contatto con l'aria. Negli ultimi anni, gli imballaggi e le pellicole biodegradabili non in plastica hanno iniziato ad emergere come alternativa agli imballaggi in plastica standard. Gli imballaggi biodegradabili sono prodotti utilizzando biopolimeri, che sono molecole spesso presenti negli organismi viventi, come la cellulosa e le proteine. Ciò significa che possono essere consumati in sicurezza, si degradano rapidamente e spesso possono essere creati da scarti di prodotti vegetali [4].

Read more
Tendenze future degli imballaggi biodegradabili

Tendenze future degli imballaggi biodegradabili

Gli imballaggi in alluminio sono stati introdotti per la prima volta alla fine degli anni Cinquanta. Negli ultimi 60 anni il mercato degli imballaggi metallici è salito alle stelle e oggi comprende oltre 100 miliardi di dollari di produzione annuale, con la proiezione di raggiungere 136 miliardi di dollari entro il 2020 [1]. Le lattine e i contenitori metallici sono una delle forme di imballaggio più consumate in molti settori e stanno diventando sempre più comuni in altri, come quello alimentare e cosmetico.

Read more
Tendenze dei consumatori verso l'imballaggio sostenibile

Tendenze dei consumatori verso l'imballaggio sostenibile

L'imballaggio dei prodotti svolge un ruolo importante in quasi tutti gli acquisti effettuati dai consumatori. Nel 2016 il mercato degli imballaggi è stato valutato in oltre 221 miliardi di dollari. La maggior parte di questi imballaggi è stata utilizzata per alimenti e bevande, e oltre il 75% di essi è stato realizzato in plastica [5]. Molti consumatori sanno che la plastica è in genere un materiale poco sostenibile, perché ha un elevato costo energetico per la produzione, impiega molto tempo per degradarsi e può essere difficile da riciclare. Anche se la plastica rimane il materiale più comunemente usato negli imballaggi, la sua percentuale sul mercato totale degli imballaggi sta lentamente diminuendo. Questo lento declino può essere attribuito alla maggiore consapevolezza dell'opinione pubblica sui suoi problemi e alla crescente popolarità degli imballaggi sostenibili.

Read more
Idee per un packaging unico

Idee per un packaging unico

Un tempo non si pensava molto al confezionamento dei prodotti alimentari, se non per evitare che il cibo si deteriorasse e per garantire una durata di conservazione più lunga possibile. Negli ultimi decenni, però, gli esperti di marketing hanno approfondito le ricerche psicologiche che aiutano a collegare la stimolazione visiva con il comportamento dei consumatori. Ecco alcune idee uniche per il moderno packaging alimentare.

Read more